La sessione d’esame!!!!

La vita di uno studente universitario o accademico è una vita piena di : sveglie alle prime luci dell’alba, corse per prendere l’autobus e lezioni interminabili. Ma a un certo punto arriva il momento più temuto dallo studente cioè, LA SESSIONE D’ESAME!!!!

Quel momento è arrivato, di nuovo, pure per me. Ormai sono quasi tre anni che affronto la temibile sessione d’esame, ma ogni volta è un trauma, e non sto esagerando!!!!

Quindi mi rimbocco le maniche e mi carico di santa pazienza, ma non sempre basta per reggere la tensione che spesso ci fa svalvolare, quindi datemi la libertà di consigliarvi qualche piccola dritta, che mi ha salvata in più di un’occasione!

Innanzitutto partiamo da una cosa fondamentale, il riposo! Personalmente non ripasserei mai fino a tardi perché, per come sono fatta io, nemmeno 18 tazzine di caffè potrebbero riportarmi in vita da una notte in bianco. Quindi vi consiglio di riposare come minimo 8 ore a notte, se siete come me e volete sopravvivere!

Un’altra cosa molto importante è senza dubbio, far respirare il cervello! Non serve a molto chiedersi in cameretta a studiare fino al giorno dell’esame perché a un certo punto il vostro cervello, schiacciato dalla multitudine di informazioni di qualsiasi genere, da un libro di 500 pagine di fisica a uno di 170 di regie teatrali “Ciao presente!”, vi implorerà in ginocchio di fare una pausa. Quindi ogni tanto prendete un pò di aria fresca!

Un’altra cosa molto cosa importante è “cosa ve magnate”. Io personalmente non mi prefiggo una dieta da ripsettare in questo periodo, più che altro ogni tanto mangio quello che so che potrebbe aiutarmi nella concentrazione. Un esempio è una tazza di tè ben zuccherata per non addormentarvi sopra i libri il pomeriggio, oppure anche soltanto una bottiglia d’acqua e un pò di frutta sempre con voi. Comunque in linea di massima io boccerei i dolci, ma se proprio non riuscite a resistere al grande potere della Nutella, una piadina ogni tanto non fa male a nessuno. Non vi preoccupate, sarà un nostro piccolo segreto!

E voi che dritte usate durenate una sessione d’esame?

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.
G.

Advertisements

Propositi per l’anno nuovo!!!!

Tutti noi all’inizio del nuovo anno stiliamo una lista di propositi!

C’è chi inizia la dieta, chi vorrebbe studiare di più o chi si vuole mettere in forma, ognuno ha il suo.

Per me il nuovo anno inizia con tanti buoni propositi ma, pigrona come sono, vediamo quali riuscirò a mantenere!

Il mio primo proposito di questo anno riguarda lo studio. Sono al terzo anno del corso di Arti Multimediali e Tecnologiche all’Accademia di Belle Arti di Roma, e il mio proposito è quello di laurearmi questo anno. Speriamo bene!

il mio secondo proposito, come penso abbiate notato, è essere completamente me stessa in questo progetto del blog. Fino ad ora i miei articoli sono stati scritti solo in inglese, allora mi sono detta “Ma io sono italiana perché dovrei scrivere in inglese?” Devo ammettere che l’inglese è una lingua praticamente universale, e potrei essere capita da chiunque volesse leggere i miei articoli, e potrei esercitarmi per imparare bene una seconda lingua, ma come ho detto, sono una pigrona e preferisco fare le cose a modo mio!

Il mio terzo proposito riguarda le questioni lasciate in sospeso dall’anno scorso. A quanti di voi è capitato di ritrovarsi in situazioni spiacevoli? Succede a tutti prima o poi. Ma a differenza di molti io non mi lascio abbattere e se vedo una complicazione tento di aggiustarla in ogni modo possibile! Rimboccatevi le maniche amici miei, ogni ostacolo si può superare, e non sempre si è soli!

E voi quali propositi avete per l’anno nuovo?

Spero, come sempre, che questo articolo vi sia piaciuto e vi auguro un buon anno nuovo!!!!

G.