Vi mostro i miei acquisti! (su Youtube)

Finalmente condivido un nuovo video ma diversamente impostato dal precedente, dandovi la possibilità di chiacchierare insieme a me e condividere una delle mie passioni, la moda!

Ne approfitto per aggiornarvi sulla situazione “mezzi professionali” perché, chi mi segue su Instagram già lo saprà, a breve avrò la possibilità di utilizzare una GoPro per registrare i miei video e il prossimo sarà sicuramente dedicato a Detroit Become Human.

Non perdetevelo!

Spero di registrarne molti altri e fatemi sapere cosa ne pensate, a presto.

G.

Advertisements

Un look da laurea (ma non ancora la mia).

La scorsa settimana ho assistito a una giornata veramente importante, specialmente per una delle mie più care amiche, Caterina.

Sicuramente uno degli eventi più importanti della vita di uno studente è la laurea, a prescindere da una triennale o meno, ma è un’occasione in cui l’outfit adatto può fare la differenza.

Una delle cose più importanti a mio parere quando si tratta di avventurarsi in un luogo di lavoro o di studi, è la presentazione.

Certo un libro non si giudica dalla copertina ma fidatevi se vi dico che un paio di jeans e una maglietta non bastano in situazioni del genere, anche se possono essere comodi e farci sentire a nostro agio.

Sapete che anche io sono un’amante del casual e anche in questo caso quel tocco di comfy non poteva mancare. Basta solamente trovare il giusto equilibrio.

Quindi spulciando nell’immensità di quello che è diventato il mio armadio ho creato un look un pò anni 80 partendo da uno splendido blazer con le spalline imbottite e la fantasia a scacchi, un dolcevita bianco, degli skinny jeans e le mie Vans a scacchi.

img 2

img 1

img 3

Cosa indosso:

Blazer. Simile.
Dolcevita Promod. Simile.
Pantaloni Asos. Simile.
Vans Old Skool.
Borsa Calvin Klein. Simile.

Cosa ne pensate di questo nuovo outfit? Fatemelo sapere con un commento qui sotto.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

I miei preferiti del mese!

Era da parecchio tempo che non dedicavo la mia attenzione a tutto ciò che mi facesse particolarmente piacere o utilizzare durante la durata di un mese, ed il mese non è finito, ma che differenza fa?

Iniziamo dalle cose più piccole per poi arrivare al pezzo forte.

Era da parecchio tempo che cercavo i classici occhiali a taglio“cat eyes”, se si può dire così, e girando per negozi da Subdued ne avevano un paio perfetti. La particolarità di questo paio nello specifico è che hanno la lente leggermente violacea, quindi ho fatto bingo!

La seconda cosa che ho trovato assolutamente incredibile è un libro illustrato.
Probabilmente sapete che nonostante io ami scrivere non posso dire altrettanto della lettura, ma ci sono sempre delle eccezioni alla regola e questo libro ne rientra perfettamente.

L’argomento che tratta riguarda la filosofia, in particolare quei filosofi ritenuti eretici dalla chiesa durante il diciassettesimo secolo. Se doveste trovarlo da qualche parte leggetelo, vi assicuro che ne vale la pena.

Il titolo è “Eretici, I meravigliosi (e pericolosi) inizi della filosofia moderna”.

Adesso vorrei dedicarmi a due articoli legati al mondo dei cosmetici, cioè un correttore e un rossetto.

Arriva sempre quel momento in cui ci guardiamo allo specchio e scopriamo di avere un paio di occhiaie da paura, questo avviene specialmente per gli universitari, e l’unico modo per porvi rimedio (almeno per noi signorine) è il correttore. Io ne sto utilizzando uno a stick della Essence e ve lo consiglio senz’altro.

Per quanto riguarda il rossetto, nonostante il mio labbro costantemente screpolato, non riesco a farne a meno. Adoro i rossetti, la loro femminilità e le loro colorazioni meravigliose. Quest’ultimo l’ho preso da Sephora.

Passando a qualcosa di cui mi sono innamorata nell’istante in cui la mia dolce metà me l’ha messo al dito, parliamo della “new entry” nella mia collezione di anelli.

Lo so, è un altro anello Pandora, e per quanti ne possiedo come minimo dovrei essere pagata per parlarne ma è semplicemente meraviglioso ed elegante. Non c’è nient’altro da aggiungere!

Ed eccoci arrivati al pezzo forte di questo mese cioè la borsa che mi ha inviato il negozio  Charles & Keith.

Anche in questo caso l’eleganza e la raffinatezza si sprecano. La borsa è assolutamente ottima e il suo stile è classico ma attuale.

DSC_1365

DSC_1364

DSC_1363

Cosa ne pensate dei miei preferiti di Aprile? C’è qualcosa che condividete con me?
Fatemelo sapere qui sotto nei commenti.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

Comfy in the city.

Eccomi tornata con un altro outfit. Mi fa molto piacere che abbiate apprezzato questo format di comunicazione che sto utilizzando ultimamente con voi, specialmente per quanto riguarda il mondo del fashion.

Ormai è passato un giorno da quando una delle mie più care amiche si è laureata.
Per chi mi segue anche su Instagram ha probabilmente assistito a questo momento così speciale per me, ma oggi ho qualcos’altro da condividere con voi.

Visti i preparativi per il grande giorno, non sono mancati i momenti in cui abbiamo fatto avanti e indietro dall’Accademia per le ultime revisioni, quindi ne ho approfittato per qualche “bella fotina”!

Anche in questo caso per questioni di comodità ho optato per una tuta semplicissima con un dettaglio sui lati abbinandoci un maglioncino color cammello per non sembrare appena uscita dal letto.

Visto che a Roma in questi giorni il tempo è imprevedibile ho messo una leggera giacca per la pioggia, e per chiudere l’outfit ho aggiunto la mia inseparabile borsa a tracolla della Samsonite.

Ci credereste se vi dicessi che questa tracolla ce l’ho da sette anni? Ma tutt’ora sembra nuova!

IMG-20180411-WA0011

IMG-20180411-WA0021

img-20180411-wa0037.jpg

Cosa indosso:

Maglione Alcott. Simile.
Pantaloni Subdued. Simile.
Piumino Uniclo. Simile.
Vans Old Skool.
Borsa Samsonite. Simile.

Cosa ne pensate di questo nuovo outfit? Fatemelo sapere con un commento qui sotto.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

Come indosserete i vostri jeans questa primavera?

I jeans a mio parere sono sempre stati un “ever green” mai dismesso, e anche per questa stagione non mancherà la sua aria di vintage ma sempre all’ultima moda nelle foto street style.

Ma la vera domanda è, come li indosseremo i jeans questa primavera?
Non penso di essere l’unica nel credere che lo stratificare diversi “pattern” (anche se non credo sia il termine più adatto) sia senz’altro un trend che sta spopolando.

Senza contare i jeans a palazzo, strappati o a vita alta con altri capi in denim dello stesso blu o, meglio ancora, in un’altra sfumatura di blu/indico/azzurro.

Quindi ho pensato di elencarvi i trend del momento dedicati ai nostri inseparabili jeans!

#1: IL CAPPELLINO CON VISIERA.

cappellino.jpg

#2: JEANS COLOR PASTELLO.

pantaloni.jpg

#3: DENIM BIANCO.

bianco.jpg

#4: LA CAMICIA DI JEANS.

camicia.jpg

#5: JEANS A PALAZZO.

panatolin.jpg

Io senza almeno un paio di jeans nell’armadio non posso vivere, e voi?
Fatemi sapere cosa ne pensate di questi trend dedicati al nostro amato denim.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

Trend da seguire di questa primavera estate 2018.

E’ sempre una buona cosa rimanere aggiornati sugli ultimi trend, anche se già visti e riutilizzati in modi diversi.

Inutile ormai ignorare il richiamo del famoso e tanto decantato vintage degli anni 80 e 90, che ritrova nella moda contemporanea un notevole spazio di manovra.

Ciò permette alla propria personalità di sbizzarrirsi fino al limite inserendo il pezzo sbagliato sul corpo giusto portando al limite una dissonanza che crea una sorta di armonia.

Quindi iniziamo con i trend che secondo me sono senz’altro i migliori della nuova stagione.

Sporty-chic.

Ormai ho incarnato a pieno questo trend, essendo un’amante sia del classico che dell’outfit comodo della domenica. Quindi perché non unirli formando un look da Fashion Week?

outfit 1.jpg

Oversized.

Se prima una donna con dell’abbigliamento oversized tendeva a nascondere le proprie insicurezze dietro taglie eccessivamente grandi, adesso è un “must have” della stagione primavera estate 2018.

outfit 2.jpg

Loghi.

Tornando al vintage si riportano in auge i loghi, una mania anni 90, che sicuramente è apprezzata dagli amanti delle t-shirt. Ma questo trend non si ferma solo alla maglieria ma arriva anche alle borse e ai marsupi.

borse.jpg

Lunghezza.

Dimenticatevi le gonne midi e preparatevi a un orlo abbondante fin sotto il ginocchio. Questa estate lo stacco di coscia che potevano donarvi i pantaloncini non esiste più.

outfit 3.jpg

Ormai avrete già notato che per questo articolo ho voluto creare un contenuto in base alla mia passione, creando delle illustrazioni per mostrarvi c’ho che avrei potuto fare con delle semplici immagini prese dal web.

Spero davvero che apprezziate questo spunto diverso da quello che vi offro solitamente e aspetto di leggere qualche bel commento su cosa ne pensate.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

L’aria di primavera in un outfit.

Ovviamente quella tanto desiderata aria di primavera non è ancora ufficialmente arrivata ma non è mai troppo presto per creare un outfit adatto ad accoglierla.

Roma in questi giorni ci sta già regalando quel tepore che per il momento soddisfa anche i più freddolosi (compresa la sottoscritta) quindi ho pensato, perché non rinfrescare anche il proprio look?

Questo outfit l’ho realizzato secondo un gusto casual. Ormai sapete bene che mi piace sempre sottolineare che dal casual allo chic non c’è così tanta,  lontananza, e quella differenza è facilmente sovrapponibile con gli accessori giusti.

Infatti in questo caso passando da un impermeabile, abbastanza raffinato con un dettaglio interessante come la cintura sul busto, ad un paio di mom jeans strappati, la transizione non è così violenta ma invece credo che diventi armonica grazie anche alla sciarpa stampata.

In quanto ai colori è evidente che il color senape del maglioncino prevale sugli altri, riprendendo sia l’impermeabile che la sciarpa.

Adoro fare accostamenti di colori, a volte anche impercettibili, con capi distaccati tra loro. Ma come vi dico sempre, i dettagli per me sono essenziali!

IMG_20180318_175804_963

IMG_20180318_214525_191

IMG 3

Cosa indosso:

Zainetto Liujo. Simile.
Impermeabile di Zara. Simile.
Maglione di Alcott. Simile.
Pantaloni Tally Weijl. Simile.
Vans a scacchi.

Cosa ne pensate di questo outfit semi primaverile? Lo so che rispetto alle foto sugli altri social c’ho messo un pò di più a pubblicare questi contenuti, ma sto cercando di ricreare una tabella di marcia ferrea e produttiva per il lavoro che sto svolgendo anche per voi, quindi fatemi sapere cosa ne pensate lasciando un commento qui sotto.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.