Il ritorno del basco.

Ormai il basco ha fatto il suo ritorno nelle scene, sulle passerelle o per le strade. Si porta con tutto, anche in abito da sera. Con un gusto rétro, bohémien e molto francese. Il basco è (di nuovo) l’accessorio must-have dell’autunno.

Sulla passerella di Dior non può mai mancare un cappello e questa è senza dubbio la stagione del basco. Sulle passerella della maison parigina, Maria Grazia Chiuri direttore creativo, sceglie l’accessorio per completare ogni singolo look della sua collezione Autunno-Inverno 2017/18. Un accessorio perfetto per ogni look e ogni moneto della giornata, da giorno o da sera.

Ma prima ancora, a decretarne il ritorno, era già stato Alessandro Michele con la sua collezione Gucci Autunno-Inverno 2015/16. Che lanciò il trend che ben presto spopolò a Parigi, Londra, New York. Senza dubbio ormai è diventato un must-have che si rinnova stagione dopo stagione

basco.jpg

Utilizzando il basco come un accessorio iperfemminile e deliziosamente chic, si presta anche a declinazioni inaspettatamente cool. Un accessorio non solo fashion ma molto versatile.

Io stessa in questo periodo, facendo shopping, ne ho acquistati due e non riesco più a farne a meno!

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

Advertisements

LookBook Autunno Inverno

Con il cambio di stagione e di temperatura, il dilemma di ogni donna è: quale sarà la moda dell’autunno? Ecco qualche spunto di tendenze e ispirazioni, dalle passerelle e dallo street style.

Ci sono diversi capi che possiamo scegliere, grazie alle belle giornate di sole che settembre può ancora offrirci. (speriamo) Non essendoci più temperature da shorts, è il momento giusto di tirar fuori i pantaloni stretch a vita alta.

File_001.jpeg

Altrimenti la seconda opzione per chi preferisce sfoggiare la sua femminilità sempre, sono le gonne lunghe.

File_000

In autunno io per esempio indosso molto volentieri le le felpe, dimenticate però i modelli ungenered tanto cari agli anni 90, il trend per le felpe dell’autunno 2017 è la stravaganza.

File_002.jpeg

Lacci, gioielli, maniche ricamate, fantasie particolari e colletti coloratissimi per un allure non più sporty chic, ma romantica ed elegante a tutti gli effetti. Infine le calzature perfette per questa stagione, secondo il mio gusto sono senza dubbio le slipper, come le Vans (che io amo alla follia), adatte anche per la pioggia. Se invece cercate uno stile più elegante, i ricami glitterati sono il compromesso perfetto tra una scarpa sportiva e un tocco glam. E infine, se siete amati della moda non convenzionale e avete adocchiato dall’autunno 2016 i cari loafer di Gucci con il pelo interno, tanto discussi e tanto amati, è il momento di acquistarli che sicuramente anche quest’anno continueranno a dettare moda.

471955_DMB90_1063_003_100_0000_Light-Slipper-Princetown-in-pelle-con-fiocco.jpg
Io le adoro!
Cosa ne pensate di questo piccolo lookbook? Fatemelo sapere nei commenti.
Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.
G.

Alta Moda Autunno-Inverno 2017-2018 Chanel

Dopo Miu Miu e Dior anche Chanel sfila a Parigi, in un giardino all’ombra della Tour Eiffel, il simbolo dell’eleganza parigina, utilizzato anche nell’invito alla sfilata con il dipinto di Robert Delaunay, artista post-impressionista degli anni trenta del 900, scelto da Karl Lagerfeld.

chanel.jpg

Nella classicità del suo stile, Chanel si contraddistingue con cappotti da fantasie meravigliosamente elaborate ed eleganti, con colori come il blu, il rosa, il bianco, l’arancione e il viola. Nella collezione oltre ai cappotti sono presenti vestiti con linee sinuose e ricami che gli danno movimento. Come accessori vengono utilizzati grandi orecchini di perle impreziositi da brillati, cappelli stile simil bowler hat e stivaletti trapuntati con parti in pelle lucida.

Senza titolo-kopjiohu.jpg

In questa sfilata rieccheggia lo stile austero e minimalista di Coco Chanel, come con la presenza dell’immortale tubino nero modificato con diversi layer di tessuto, mescolatosi allo stile moderno accennato con particolari, come l’inserimento di parti di pelliccia sintetica con diversi colori in tinta con la fantasia del cappotto, creando un connubio perfetto.

 Personalmente apprezzo la scelta di continuità che Chanel ha nel tempo con il suo stile. Voi cosa ne pensate dello stile di Coco Chanel?

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

Collezione Autunno Inverno 2017-2018 Miu Miu

Nell’ultima sfilata di Miu Miu a Parigi, tra spazi foderati di pelliccia color lilla, la collezione sfoggia una stile vintage ma glamour, con cappotti con grandi colli in pelliccia sintetica, abiti lingerie e cristalli luccicanti in cui i colori che prevalgono sono: rosa, verde, arancio, fuchsia, lilla, turchese, nero, azzurro, rosso e albicocca.

miu miu photoshop 2.jpg

I particolari  più raffinati senza dubbio sono, gli stivali in vernice con zip, le borse trapuntate e le décolleté con fibbie di brillanti. E tra varie stelle del cinema come Elle Fanning, troviamo anche la nostra bellissima Chiara Ferragni in un delizioso vestito rosa.

Chiara-Ferragni--Miu-Miu-Dinner--08-662x993.jpg

Quello che ho apprezzato maggiormente di Miu Miu è il ritorno al vintage, a questi colori molto forti presenti anche nella collezione estiva, alle fantasie bizzarre dei suoi cappotti e all’impreziosimento dei dettagli non solo negli accessori ma anche nei capi che a volte danno un tono chic, ma sempre elegante, all’oufit.

Voi cosa ne pensate di Miu Miu? Vi è piaciuta questa sfilata? Io personalmente mi sono innamorata delle borse.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.