Un progetto speciale!

Finalmente è arrivato il momento di parlarvi di questo modesto ma entusiasmante progetto a cui sto lavorando da questa estate!

Probabilmente avrete ormai capito che tra i numerosi argomenti che potrebbero ispirarvi leggendo gli articoli sul mio blog c’è uno spazio speciale legato all’illustrazione.

Io effettivamente sono un’aspirante illustratrice che da diversi anni lavoricchia nel campo. E tra realizzazioni di grafiche e loghi per aziende e diverse commissioni private ho trovato l’occasione, o lei ha trovato me, di impegnarmi in un progetto un pò più personale in cui effettivamente ho utilizzato una creatività che nelle grafica difficilmente mi eccita e mi sprona a tal punto.

Questo progetto consiste nell’illustrazione di tre storie per bambini che poi verranno inserite in un libro, interamente disegnato da me.

Ieri ho terminato ufficialmente la prima storiella dedicata a una rivisitazione della storia di Cenerentola. Sapendo che la realizzazione è finalizzata, non tanto nei disegni ma, nella comprensione della sua morale e di come possa essere percepita dai bambini ho utilizzato uno stile semplice ma avendo a mia disposizione una palette di colori molto estesa.

Io adoro lo stile “minimal” in tutte le cose, ma solitamente nei miei disegni non avevo mai accennato a uno stile del genere ma più a qualcosa di eccentrico e a volte disordinato.

Invece in questo caso è stata anche un’esperienza di sfida, mettendomi alla prova. Ne sono veramente contenta e soddisfatta e quando verrà pubblicato questo piccolo progetto vi renderò sicuramente partecipi, se voleste premiare il mio lavoro.

Cenerentola

Molti illustratori realizzano diversi libri per poi sparire perché troppo assorbiti da un mondo complesso e con pochi sbocchi che probabilmente in Italia non vendono valorizzati. Invece io penso che nel mio stile diverse persone possano in qualche modo rispecchiarsi e apprezzarlo, per non far morire qualcosa che non ha solo un valore affettivo ma che potrebbe averlo anche culturalmente se sviluppato nel modo giusto.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s