Justice League e il quasi flop.

Ieri sono andata a vedere Justice League con la mia dolce metà e, avendo letto le critiche, non sono rimasta così sbalordita dalla negatività dei commenti.

Fin da piccola sono cresciuta con i cartoni animati della Justice League, perché non ero una bambina convenzionalmente attratta dalle bambole, e di conseguenza ho alimentato  la mia curiosità e la conoscenza di almeno qualche universo DC. Specialmente quelli che riguardavano Batman!

Ciò che ammiro e apprezzo è la sua morale, per come affronta il male, gestisce Gotham City e per il suo rapporto intricato e misterioso con praticamente qualsiasi altro personaggio eccetto Alfred. Secondo me è uno dei pochi personaggi DC che abbia un vero e proprio spessore.

Ovviamente come fan ho apprezzato moltissimo tutti i suoi film, specialmente quelli con Michael Keaton, ma in quasi nessuno ho riconosciuto la “mia” interpretazione del pipistrello ritrovato nei videogiochi e nei cartoni.

Quando uscì Batman Vs Superman, sapendo che Batman sarebbe stato interpretato da Ben Afflek la prima cosa che ho pensato è stata il suo viso con una maschera e a quanto la sua mascellona fosse assolutamente perfetta per il personaggio. Ma la rivelazione è stata quando andammo a vederlo al cinema, e lì ho visto finalmente palesarsi sullo schermo il “mio” Cavaliere Oscuro!

Per gli altri eroi della squadra posso solo dire che, Gal Gadot nei panni di Wonder Woman è semplicemente divina e dolcissima al tempo stesso esattamente come me la aspettavo. Jason Momoa, per gli amici Khal Drogo, nella parte del re di Atlantide se la cava discretamente e il riadattamento della sua estetica che si affianca perfettamente allo stile dell’attore è stata una scelta azzeccatissima. Ezra Miller in questo caso non è soltanto l’uomo più veloce del mondo ma è anche il più divertente, dando a Barry Allen un’aspetto da disagiato incredibilmente tenero che mi ha fatto affezionare subito al personaggio. Per quanto riguarda Cyborg io ne sapevo veramente poco e volevo mettere alla prova le competenze del regista per comprendere la sua storia prima di documentarmi personalmente che in questo senso è stato perfettamente in grado di darmi un feedback buono per conoscere al meglio il personaggio, grazie anche all’abilità di Ray Fisher. E ultimo e sicuramente meno importante Henry Cavill, che per metà del film è stato assente e avrei preferito che continuasse ad esserlo.

Scusate ma io odio Superman!

Nel l’insieme il film non è eccezionale, non ha una trama particolare e la nemesi dei nostri eroi è quantomeno inesistente. Ma sapete cosa mi è piaciuto veramente? Il gruppo. La squadra funziona! E solo per questo merita un minimo di riconoscimento per il cast e il suo regista Zack Snyder.

justice-league-movie-2017-cast1

Voi lo avete visto? Cosa ne pensate? Batman o Superman? Fatemelo sapere in un commento qui sotto.

Come sempre spero che questo articolo vi sia piaciuto, a presto.

G.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s